Documenti relativi a Rosenstein Rodan Paul

Opere principali


Corrispondenze


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Accordi su uno studio congiunto SVIMEZ - MIT (16-giugno-1954)

Lettera intitolata "appunto per il dott. Novacco" in cui si fa presente che a partire dal mese di settembre 1954 la Svimez condurrà con il MIT (prof. Rosenstein-Rodan) uno studio economico sull'Italia. Lo studio, della durata di un anno, sarà eseguito con un gruppo di economisti americani: "prof. Rosenstein-Rodan, prof. Eckau, prof. Wellisz, prof. Gerschenkron". In allegato le proposte di Rosenstein-Rodan già contenute in due lettere inviate a Saraceno.
destinatario Novacco Nino
nome citato Eckau,
nome citato Rosenstein Rodan Paul
nome citato Gerschenkron Alexander
nome citato Wellitz


Corrispondenza: Alessandro Molinari a Nino Novacco (02-05-1956)

Lettera di Molinari al dott. Novacco sullo "schema provvisorio della monografia, a suo tempo consegnatole". Ricorda che sulla base degli accordi con Rosenstein Rodan la parte affidatagli deve essere consegnata entro il 30 giugno p. v. Allega "Schema provvisorio della monografia da presentare al Cenis", che comprende le parti su "problemi teorici e metodologici" (Napoleoni); "problemi ed esperienze compiute in Italia" (affidata a autori vari: Molinari, Novacco e Sebregondi, Dell'Angelo, De Rossi, Annesi, Pilloton); "L'esperienza della localizzazione in alcuni altri paesi" (a cura del Cenis o di collaboratori esterni non specificati); "Gli investimenti nei comuni e nelle province" (Molinari e Scipione).
autore Molinari Alessandro
destinatario Novacco Nino
nome citato Pilloton Franco
nome citato Rosenstein Rodan Paul
nome citato Scipione
nome citato Sebregondi Ceriani Giorgio
nome citato Napoleoni Claudio
nome citato Annesi Massimo
nome citato De Rossi


Lettera

Riguardo l'invito del ministro del Tesoro a tenerlo informato circa la sua attività alla Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo, Bresciani Turrroni prega Menichella di informare il ministro che al suo ritorno preparerà un rapporto sulle attività svolte a Washington. Bresciani segnala l'approvazione del prestito di 13 milioni di dollari al Cile per un progetto di sfruttamento di energia idroelettrica. Si tratta del primo prestito concesso a scopi di sviluppo. Bresciani richiama l'attenzione di Menichella su una lettera di John Mc Cloy [Presidente della Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo] in cui si afferma che la Banca è disposta a finanziare in parte le spese interne connesse ai progetti approvati. Bresciani se ne rallegra e ricorda di aver sempre insistito sulla opportunità che la Banca potesse finanziare anche una parte delle spese in moneta nazionale e non solo l'acquisto di merci estere. In una precedente conversazione con Mc Cloy, Bresciani aveva discusso sulla possibilità che la Banca finanzi l'emigrazione da certi Paesi. Rosenstein Rodan ha tracciato le linee di un progetto a tal proposito, che prevede il finanziamento delle spese di trasporto degli emigranti e finanziamento in moneta locale delle spese di mantenimento degli operai nei paesi di immigrazione per un periodo iniziale, finanziamento che coprirebbe anche l'eventuale costruzione di alloggi. Bresciani riferisce di aver parlato di questo progetto con l'ambasciatore del Venezuela, particolarmente interessato a questo tema in quanto il Paese necessita di lavoratori agricoli per il suo programma di sviluppo dell'agricoltura. Bresciani informa iniltre Menichella che il 2 aprile ripartirà per Roma dove resterà alcuni giorni. Alla lettera è allegata un estratto della lettera di Mc Cloy. Sulla lettera di Bresciani si segnala l'annotazione "Copia al dott. Baffi il 5.4.1948". Un'altra copia di questa lettera si trova in ASBI, Banca d'Italia, Studi, pratt., n. 376, fasc. 21.
destinatario Menichella Donato
mittente Bresciani Turroni Costantino
nome citato del Vecchio Gustavo
nome citato Mc Cloy John
nome citato Rosenstein Rodan Paul