Documenti relativi a Villari Pasquale

Opere principali


Corrispondenze


Opere di Scienze Sociali

Villari chiede a Messedaglia di indicargli qualche pubblicazione importante sulle Facoltà politico amministrative e sull' "Ecole des Sciences Politiques" in Francia. Inoltre di suggerirgli un trattato o monografia sulle Scienze Sociali del genere di quella di Holzen, ma fatta un po' meglio. Gli domanda, infine, se si trova a Roma, di occuparsi del catalogo della Biblioteca del Senato. Da quando lui era ministro tutti i nuovi libri furono messi in un catalogo provvisorio.
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Villari Pasquale
nome citato Holzen


Situazione economica Istituto Superiore

Villari ha già parlato delle condizioni in cui si trova la sezione di lettere e filosofia dell'Istituto Superiore e del bisogno che avrebbe di una somma maggiore in bilancio [vedi lettera 247.5]. L'intero bilancio è di 1500 lire col quale bisogna comprare libri e materiale vario. Inizialmente la sua sezione si riduceva a qualche professore che parlava al pubblico senza bisogno di nessuna somma in bilancio. Ora è una scuola con oltre 50 iscritti. Soprattutto la nuova scuola ha bisogno di sussidi per gli studenti, "Tu sai che là solo dove sono questi sussidi, le Facoltà di lettere hanno scolari" e porta l'esempio di Padova e Torino. Lamenta che Pisa trattiene tutti i fondi concessi dal governo, e specifica che basterebbero 5000 lire. Anche in Francia si è riconosciuta la necessità di questi sussidi "per popolare le Facoltà di lettere ora deserte" e così in Germania e in Inghilterra.
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Villari Pasquale


Bilancio Istituto Superiore

Villari spiega a Messedaglia che il Bilancio dell'Istituto (R. Istituto Superiore - sezione di filologia e filosofia) è uno solo diviso in tre parti, una per ciascuna sezione. Esso non crea problemi per il pagamento degli stipendi, tuttavia ne nascono per quanto riguarda l'acquisto del materiale. In particolare la sezione di filosofia e filologia essendo divenuta una Scuola Normale presenta esigenze nuove ma "i denari mancano". Si rivolge a Messedaglia perché come relatore chieda visione del bilancio diviso nelle tre sezioni, il "ministro lo rimetterà a voi e nel farlo le mie ragioni prevarranno certo", ovvero stabilire con precisione nei rispettivi bilanci la ripartizione della somma.
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Villari Pasquale


Arrivo in Italia di Bryce

Villari informa Messedaglia che arriverà in Italia il sig. Bryce membro del Parlamento inglese e autore del libro "The Holy Roman Empire".
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Villari Pasquale
nome citato Bryce


Sussidi

Villari ha parlato con l'amministrazione del Regio Istituto Superiore circa l'affare dei sussidi, ma non è stato possibile inserire in bilancio la somma: "l'affare andrà in lungo". A Milano le cose stanno come gli disse, per quanto riguarda Pisa se Messedaglia crede può parlare anche al Berti. Fa notare che se anche all'Istituto si facesse il solo perfezionamento la necessità dei sussidi diventerebbe maggiore "per trarvi qualche scolaro".
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Villari Pasquale
nome citato Berti Domenico


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Su di un articolo

Baer esprime opinioni circa un articolo di Villari. Vuole riprendere l'articolo di Villari trattando del libro del Turiello.
destinatario Protonotari Francesco
mittente Baer Costantino
nome citato Villari Pasquale
nome citato Machiavelli Niccolò
nome citato Turiello Pasquale


Sull'articolo di Pasquale Villari

Nella lettera Salandra commenta la pubblicazione di un articolo di Pasquale Villari, che gli appare inutile, in quanto incentrato su "cose che sono state già dette e ridette senza nulla di concreto. (...) Vogliamo adesso, perché c'è stato o c'è il colera, accorgerci che c'è pure un Mezzogiorno da redimere? E vi sono per questo delle ricette? Io rifuggo da tutte queste discussioni non determinate, vaghe, che non possono menare ad alcuna conclusione". Per questa ragione Salandra si rifiuta di partecipare al dibattito che Bergamini intende aprire.
destinatario Bergamini Alberto
mittente Salandra Antonio
nome citato Villari Pasquale