Documenti relativi a Bossi Luigi Maria

Opere principali


Corrispondenze


Riunione di uomini d'affari sulla politica finanziaria del governo

L'onorevole Bossi fa riferimento ad una numerosa riunione di uomini d'affari svoltasi in casa Pacelli la sera prima per discutere sulla situazione finanziaria. Alla riunione era presente anche suo nipote, che lo ha potuto, così, informare dettagliatamente sulle conclusioni a cui giunsero gli intervenuti: approvate all'unanimità tutte le disposizioni emanate dal governo, alle quali si è riconosciuto il merito d'aver "scongiurato il disastro economico, a cui si sarebbe fatalmente andati incontro"; ammessa la necessità e l'urgenza di nuovi provvedimenti "per allargare la stretta che minaccia di soffocare tutto il movimento industriale della Nazione". In questo senso sono avanzate cinque proposte: 1. abolire ogni limitazione sui rimborsi dei conti correnti; 2. elevare ad un quarto il rimborso sull'importo delle somme depositarie; 3. abolire ogni ulteriore moratoria; 4. costituire sotto l'egida e garanzia del governo un consorzio che prenda a reparto i titoli di indiscutibile valore; 5. sollecitare la riapertura delle Borse.
destinatario Salandra Antonio
mittente Bossi Luigi Maria


Complotto contro il ministero Salandra-Sonnino

Il prof. Bossi informa Sonnino sui complotti interni al Parlamento per far cadere il ministero Salandra-Sonnino, puntando soprattutto sul disagio economico e sull'entità delle tasse come causa del malumore serpeggiante negli ambienti politici italiani: "Le tasse e le economie sugli impiegati costituiranno un terribile pericolo se subito non siano seguiti da tasse sui fornitori e industriali anche retroattive". In sintesi il consiglio che il prof. Bossi rivolgeva a Sonnino e che questi avrebbe comunicato a Salandra era di colpire finanziariamente i fornitori dello Stato.
destinatario Sonnino Sidney
mittente Bossi Luigi Maria
nome citato Salandra Antonio


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Documenti politici relativi al 1915

Il sottofascicolo comprende una raccolta di 13 documenti eterogenei (ritagli di giornale, appunti di Antonio Salandra e lettere) relativi al rapporto tra Sidney Sonnino e Stefano Tisza nell'aprile del 1915. Si tratta di una questione prettamente politica, di nessun interesse economico, di cui si discute nel 1929, anno nel quale Sonnino risulta essere defunto. In particolare nel primo documento emerge come il rapporto tra Sonnino e Tisza fosse stato indiretto e si fosse svolto per il tramite del professore Luigi Maria Bossi. Il sottofascicolo può avere qualche interesse per la ricostruzione del profilo biografico di Sidney Sonnino.
nome citato Bossi Luigi Maria
nome citato Salandra Antonio
nome citato Sonnino Sidney
nome citato Tisza Stefano