Documenti relativi a Bergamini Alberto

Opere principali


Corrispondenze


Corrispondenza: Antonio Salandra a Alberto Bergamini (22-12-1901)

Salandra invia a Bergamini il suo scritto "Il calmiere e gli sgravi sulle farine". Chiede che venga pubblicato "testualmente" anche a nome di Sonnino.
destinatario Bergamini Alberto
mittente Salandra Antonio
nome citato Sonnino Sidney


Considerazioni sul Nitti

Scrive Salandra a Bergamini: "Il Pungolo ci tratta da nemici delle insurrezioni. (...) Se volesse proseguire la polemica mostrerebbe l'articolo sulle Lucrazioni di Napoli, pubblicato nel primo fascicolo della Lettura (dic.1900, se mal non ricordo). Il Nitti non ha mai ritenuto opportuno di citare il mio articolo nel quale era messa avanti anche l'altra idea da lui prima propugnata, dell'ingrandimento della cerchia (...)".
destinatario Bergamini Alberto
mittente Salandra Antonio
nome citato Nitti Francesco Saverio


Sull'articolo di Pasquale Villari

Nella lettera Salandra commenta la pubblicazione di un articolo di Pasquale Villari, che gli appare inutile, in quanto incentrato su "cose che sono state già dette e ridette senza nulla di concreto. (...) Vogliamo adesso, perché c'è stato o c'è il colera, accorgerci che c'è pure un Mezzogiorno da redimere? E vi sono per questo delle ricette? Io rifuggo da tutte queste discussioni non determinate, vaghe, che non possono menare ad alcuna conclusione". Per questa ragione Salandra si rifiuta di partecipare al dibattito che Bergamini intende aprire.
destinatario Bergamini Alberto
mittente Salandra Antonio
nome citato Villari Pasquale


Invio articoli e note da pubblicare

Salandra invia a Bergamini un articolo firmato ed una notizia esatta sulle tariffe doganali, "che nessun giornale ha ancora pubblicato".
destinatario Bergamini Alberto
mittente Salandra Antonio


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Sulla reclame del volume di Ricci "Sofismi protezionistici"

La reclame del volume di Ricci, "Protezionisti e liberisti italiani", è stata affidata al "Giornale d'Italia" di Alberto Bergamini. Il testo da inviare al Bergamini è: "Sofismi protezionistici", "dedicato all'appassionante questione del protezionismo (...) e ne è autore Umberto Ricci, il battagliero professore dell'Università di Pisa. L'ultima parte del volume è dedicata al dissidio tra agricoltori liberisti e industriali protezionisti".
destinatario Laterza Giovanni
mittente Ricci Umberto
nome citato Bergamini Alberto


Comunicazioni riservatissime

Sonnino comunica a Salandra la lettera ricevuta da Bergamini riguardo ai nominativi dei senatori. Lo invita a bruciare la lettera, spedita al Salandra in allegato, dopo averla letta. Salandra dovette eseguire alla lettera le indicazioni di Sonnino perché di detta carta non v'è traccia nell'archivio.
destinatario Salandra Antonio
mittente Sonnino Sidney
nome citato Bergamini Alberto