Documenti relativi a Depretis Agostino

Opere principali


Corrispondenze


Depretis propone a Messedaglia la nomina a Consigliere di Stato

Depretis propone a Messedaglia la nomina a Consigliere di Stato sottolineando che così renderebbe un servizio ancora maggiore al paese. L'incarico è compatibile con l'insegnamento accademico.
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Depretis Agostino


Messedaglia rifiuta la proposta di Depretis

Messedaglia rifiuta la proposta di Depretis non sentendosi adatto per "quell'alto ufficio" poco "congeniale ai miei gusti e alle mie abitudini puramente studiose". Preferisce restare al proprio posto, "altrove col mio temperamento intellettuale, e i miei difetti... sarei ancor meno the right man in the right place".
destinatario Depretis Agostino
mittente Messedaglia Angelo


Manoscritti


Altri documenti


Documenti di soggetti terzi che menzionano l'Autore


Commenti sulle elezioni

Minghetti ha scritto a Guicciardini. Chiede di far pervenire a Depretis alcune notizie raccolte sui candidati di Bologna e di Vicenza. Conferma la disponibilità ad appoggiare Tononi "ma pare che egli non accetti". Spera di indurre tutti gli amici a votare per Mazzacorati nonostante il suo poco valore e i ricordi passati, ma sarebbe impossibile appoggiare uno come Dadi. A Vicenza si presenterà Marzotto: "non si fidi di lui, è un uomo da non poter fare assegnamento". Se si farà una battaglia contro Depretis, Marzotto voterà col Cavalli, cioè contro.
destinatario Messedaglia Angelo
mittente Minghetti Marco
nome citato Tononi
nome citato Cavalli
nome citato Dadi
nome citato Depretis Agostino
nome citato Guicciardini
nome citato Marzotto
nome citato Mazzacorati


Lettera a Rosalia Ferrara

Ferrara commenta la formazione del nuovo gabinetto e critica la politica di Crispi e i tradimenti che sono stati compiuti ai suoi danni. Nella lettera sono citati anche Agostino Depretis e Francesco Paolo Perez.
destinatario Ferrara Rosalia
mittente Ferrara Francesco
nome citato Crispi Francesco
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Rosalia Ferrara

Smentisce una sua eventuale partecipazione al nuovo gabinetto e conta di potere affrontare presto le questioni tecniche e applicative della tassa sul macinato. Cita Francesco Crispi e Agostino Depretis.
destinatario Ferrara Rosalia
mittente Ferrara Francesco
nome citato Crispi Francesco
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Rosalia Ferrara

Ferrara riferisce di stare preparando nuovi studi sull'imposta sul macinato e sul bilancio. Nella lettera è citato Agostino Depretis.
destinatario Ferrara Rosalia
mittente Ferrara Francesco
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Rosalia Ferrara

Ferrara commenta la crisi di governo e le votazioni alla Camera. Nella lettera è citato Agostino Depretis.
destinatario Ferrara Rosalia
mittente Ferrara Francesco
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara discute della situazione politica generale e del dibattito parlamentare sulla sicurezza pubblica. Nella lettera sono citati Agostino Depretis, Giovanni Nicotera, Francesco Paolo Perez e Giuseppe Zanardelli.
destinatario Bracco Amari Giuseppe
mittente Ferrara Francesco
nome citato Nicotera Giovanni
nome citato Perez Francesco Paolo
nome citato Zanardelli Giuseppe
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara informa che la Russia e la Prussia romperanno le relazioni diplomatiche se Cavour accetterà l'annessione della Sicilia. Nella lettera sono citati Cesare Cabella, Agostino Depretis, Giuseppe La Farina e Lorenzo Valerio.
destinatario Bracco Amari Giuseppe
mittente Ferrara Francesco
nome citato La Farina Giuseppe
nome citato Valerio Lorenzo
nome citato Cabella Cesare
nome citato Cavour Camillo Benso di
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara discute della missione di Depretis in Sicilia e sui rapporti fra gli esuli siciliani. Illustra la possibilità di un suo trasferimento a Palermo e i diversi modi di annessione dell'isola. Nella lettera è citato Emerico Amari, il conte di Cavour, Giuseppe Garibaldi e Giuseppe La Farina.
destinatario Bracco Amari Giuseppe
mittente Ferrara Francesco
nome citato Garibaldi Giuseppe
nome citato La Farina Giuseppe
nome citato Cavour Camillo Benso di
nome citato Depretis Agostino
nome citato Amari Emerico


Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara discute dell'annessione della Sicilia al Regno d'Italia e dei suoi recenti scritti sull'argomento. Nella lettera sono citati il conte di Cavour, Agostino Depretis e Michelangelo Castelli.
destinatario Bracco Amari Giuseppe
mittente Ferrara Francesco
nome citato Castelli Michelangelo
nome citato Cavour Camillo Benso di
nome citato Depretis Agostino


Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara esprime felicità per la delusione del popolo siciliano nei confronti di Depretis. Commenta la situazione politica internazionale e discute del progetto editoriale della Biblioteca dell'Economista e della fondazione di un nuovo giornale. Nella lettera è citato Filippo Cordova, il marchese di Torrearsa e Giuseppe Garibaldi.
destinatario Bracco Amari Giuseppe
mittente Ferrara Francesco
nome citato Garibaldi Giuseppe
nome citato Cordova Filippo
nome citato Depretis Agostino
nome citato Fardella Vincenzo


Lettera a Giuseppe Bracco Amari

Ferrara commenta la formazione del nuovo ministero. Nella lettera sono citati Agostino Depretis, Salvatore Majorana Calatabiano e Luigi Amedeo Menabrea.
destinatario Bracco Amari Giuseppe
mittente Ferrara Francesco
nome citato Majorana Calatabiano Salvatore
nome citato Melegari Luigi Amedeo
nome citato Depretis Agostino


Sulla contabilità

Busacca informa Cambray Digny che il Depretis ha creato una commissione di contabilità e lo ha pregato di assumerne la presidenza.
destinatario Cambray Digny Luigi Guglielmo
mittente Busacca Raffaele
nome citato Depretis Agostino


Sull'invio di un progetto

Riguarda l'invio del progetto Depretis di riforma dell'amministrazione comunale per farne un articolo sulla "Nuova Antologia". Vorrebbe parlare anche del libro del Turiello. Acclude il suo articolo sul latifondo in Sicilia.
destinatario Protonotari Francesco
mittente Baer Costantino
nome citato Depretis Agostino
nome citato Turiello Pasquale